PokerStars.ch in Svizzera è offerto su concessione esclusiva di Casino Davos AG

davos
poker

Gioco responsabile

Gioco da parte di minorenni

Se hai bambini piccoli o adolescenti in casa, assicurati di proteggere l'accesso al tuo computer e ai dispositivi mobili.

  • Su tutti i computer dotati di sistema operativo Windows può essere impostata una password per l'accesso al desktop, mentre per sbloccare i dispositivi mobili è possibile impostare un codice di sicurezza. Questa è una buona pratica in generale, ma è ancora più importante quando in casa ci sono dei bambini o delle persone minorenni. Inoltre, ti consigliamo di tenere nascoste le informazioni relative al tuo nome utente e alla tua password. Puoi fare in modo che il software non memorizzi la password e quindi non la suggerisca all'accesso. Se credi che qualcun altro potrebbe tentare di accedere al tuo account di poker, è preferibile non permettere al software di ricordare la tua password.
  • Se hai il sospetto che un minorenne stia utilizzando la nostra piattaforma, non esitare a segnalarcelo. Contatta il servizio clienti e ci occuperemo della questione. Ogni sospetto caso di minore età sarà esaminato attentamente, l'account del giocatore in questione verrà sospeso fino a quando non sarà stata accertata la sua identità. Prendiamo molto sul serio queste segnalazioni.
  • Sii un genitore responsabile. Presta attenzione ai discorsi dei tuoi figli. Se li senti parlare di account di gioco online, cerca di porre delle domande. Se vedi inoltre che il software è installato sul computer di tuo figlio, disinstallalo e chiedi spiegazioni. Essere un genitore attento è il modo migliore per prevenire che i minori possano iniziare a giocare.
  • Se desideri ulteriori informazioni, clicca qui per visitare il sito web sul gioco responsabile di Casino777.

Autoesclusione

Se ritieni che il gioco possa rappresentare per te un problema piuttosto che un divertimento, puoi rivolgerti a noi per ricevere aiuto nella massima riservatezza. Per prima cosa, rispondi alle seguenti domande.

1. Hai mai sottratto del tempo ai tuoi doveri quotidiani principali per dedicarlo al gioco?
2. Giocare ti ha mai portato a trascurare il tuo benessere personale o quello della tua famiglia?
3. Hai mai dovuto vendere qualcosa o chiedere soldi in prestito per finanziare il tuo gioco?
4. Ti è capitato spesso di giocare fino a perdere tutto il tuo denaro?
5. Ti è mai capitato di giocare più a lungo di quanto avevi pianificato?
6. Hai mai considerato l'autolesionismo o il suicidio come conseguenza del gioco?

Se hai risposto "Sì" a diverse di queste domande, ti invitiamo a visitare il sito web sul gioco responsabile di Casino777 qui.

Inoltre, hai la possibilità di autoescluderti dal gioco per un determinato periodo di tempo. Visita questa pagina per maggiori informazioni su come farlo.

Autoesclusione da tutti i casinò della Svizzera

L’autoesclusione volontaria è un metodo efficace per proteggerti se hai notato che stai giocando più di quanto tu possa permetterti.

Esistono due modi per richiederla.

Presenzialmente:
puoi richiedere l’esclusione volontaria presentandoti di persona presso un casinò. Sarà sufficiente portare con te un documento come prova della tua identità (carta d’identità, passaporto o patente di guida). Quando arrivi al casinò, chiedi di parlare con un responsabile. Ti verranno fornite informazioni riguardanti le condizioni per l’eliminazione dell’esclusione e sulla possibilità di contattare degli esperti esterni.

Per posta/via email:
in alternativa, puoi richiedere il modulo per l’esclusione volontaria cliccando qui. Completa il modulo e rinviacelo assieme a una copia del tuo documento d’identità (carta d’identità, passaporto o patente di guida) per posta o via email. Il modulo è valido solo se riporta la tua firma.

Area di applicazione dell’esclusione dal gioco
Il casinò inserisce le esclusioni dal gioco in un registro elettronico, informando gli altri casinò della Svizzera riguardo l’identità delle persone escluse. Un giocatore bloccato non potrà più avere accesso ai casinò svizzeri.

Anche il nostro servizio clienti sarà lieto di aiutarti rispondendo alle tue domande in tema di dipendenza ed esclusione dal gioco tramite chat o via email.

Cosa puoi fare per aiutare te stesso

Individua e riduci i rischi

Se scegli di giocare online, ci sono delle linee guida generali che possono aiutarti a rendere la tua esperienza di gioco più sicura e a ridurre il rischio che si verifichino certi problemi.

  1. Gioca per divertimento e non per guadagnare soldi.
  2. Gioca quantità di denaro che puoi permetterti di perdere. Non utilizzare mai denaro di cui hai bisogno per cose importanti come cibo, affitto, bollette o istruzione.
  3. Imposta limiti ai depositi e assicurati così di non depositare mai più di quanto puoi permetterti di perdere.
  4. Non inseguire le perdite. Se perdi dei soldi, non giocare poste più alte solo per cercare di recuperare ciò che hai perso.
  5. Non giocare quando sei nervoso, stanco o depresso. È difficile prendere le giuste decisioni quando non si è al meglio della condizione.
  6. Alterna il gioco online ad altre attività. Cerca forme diverse di divertimento, in modo che il gioco non diventi una parte preponderante della tua vita.

Esistono fattori di rischio che contribuiscono all'insorgere di problemi relativi al gioco d'azzardo che rendono più complicato smettere. I giocatori possono essere maggiormente esposti al rischio qualora:

  • abbiano accesso alla propria tipologia di gioco preferita;
  • abbiano convinzioni errate circa le quote di vincita (vedi più avanti ''Miti diffusi sul gioco compulsivo'');
  • non adottino misure di prevenzione al fine di monitorare vincite e perdite al gioco;
  • realizzino presto una grossa vincita (che li porta ad aspettarsi simili vincite nell'immediato futuro);
  • abbiano subito una grave perdita o stiano attraversando una fase di cambiamento a livello personale, come un divorzio, un licenziamento o la morte di una persona cara;
  • si sentano spesso annoiati o soli o abbiano una storia di comportamento impulsivo o incline al rischio;
  • abbiano problemi economici;
  • abbiano una storia di problemi di salute mentale, in particolare depressione e ansia;
  • abbiano un genitore che soffre (o che abbia sofferto in passato) di problemi con il gioco o altri disturbi compulsivi;
  • abbiano (o abbiano avuto) problemi di alcolismo o altre dipendenze da droghe o che tendano a spendere troppo.

Maggiore è il numero dei suddetti fattori, più alta è la probabilità che la persona sviluppi un problema di dipendenza dal gioco.

Se pensi di non riuscire a smettere di giocare o se stai già subendo le conseguenze del tuo comportamento in relazione al gioco, forse è il momento di rivolgerti a qualcuno che possa aiutarti.

Impostazione di limiti

Puoi impostare dei limiti di deposito. Qui puoi trovare maggiori informazioni al riguardo.

Riduzione dei limiti per i tavoli di cash game e i tornei

Stabilire i limiti di tavoli e tornei dà a ciascun giocatore la possibilità di tenere sotto controllo le proprie spese, limitando l'accesso a tavoli con stake importanti o tornei con buy-in elevati.

  • Client per computer

Effettua l'accesso e seleziona 'Altro' > 'Strumenti' > 'Gioco responsabile' i

  • App per dispositivi mobili

Dopo aver effettuato l'accesso, vai su 'Account' > 'Impostazioni per il gioco responsabile'.

Impara a riconoscere i falsi miti sul gioco compulsivo

Siamo convinti che i giocatori debbano giocare per divertirsi e intrattenersi. Alcuni di coloro che si dedicano all'attività di gioco a scopo ricreativo, però, pensano di non correre il rischio di diventarne dipendenti e, talvolta, restano ancorati a false credenze o miti circa i problemi di gioco e questo può portare a incapacità di ammettere il problema e altre spiacevoli conseguenze. Qui elenchiamo i miti più diffusi. Clicca su 'Altro' per continuare a leggere.

Mito: un giocatore compulsivo gioca tutti i giorni.
Realtà: un giocatore con problemi potrebbe giocare più o meno spesso. Se il gioco provoca ripercussioni a livello psicologico, economico, emotivo, relazionale, legale o di altro genere al giocatore o alle persone a lui vicine, allora potrebbero esserci avvisaglie di una problematica insorgente.

Mito: un giocatore compulsivo scommette su qualsiasi cosa e gioca ogni volta ne abbia l'opportunità e in qualsiasi modalità.
Realtà: la maggior parte dei giocatori in difficoltà ha un suo gioco preferito che provoca problemi e, in genere, non ha la tentazione di provare altri giochi o forme di scommessa. Ad esempio, un giocatore che si metta in viaggio tutte le settimane per raggiungere la pista da corsa, difficilmente è tentato di acquistare biglietti della lotteria o provare le slot machine. Alcuni giocatori compulsivi sono inoltre impegnati in forme di gioco secondarie, anche se queste solitamente non presentano un problema.

Mito: il gioco d'azzardo diventa un problema solo quando perdi tutto ciò che hai. Il gioco compulsivo è solo un problema economico.
Realtà: non è la somma di denaro vinta o persa a determinare se soffri di dipendenza da gioco. I giocatori compulsivi possono vincere grandi somme per poi perdere tutto quanto il giorno successivo, oppure scommettere solo una certa cifra ogni volta. In genere, coloro che mostrano un problema di dipendenza finiscono per accumulare debiti tali che i problemi di carattere economico derivanti iniziano ad avere effetti negativi sulla loro vita, anche se non sempre è così.

Mito: non è possibile diventare dipendenti da una cosa come il gioco.
Realtà: alcune attività, come il gioco d'azzardo, possono creare dipendenza al pari di alcool o droghe. Il gioco d'azzardo crea euforia che incoraggia il giocatore compulsivo a ripetere l'esperienza per tornare a provare tali sensazioni. Come con le droghe o l'alcool, una persona dipendente dal gioco può sviluppare una certa assuefazione e rischiare sempre di più per raggiungere quello stato di euforia. Un giocatore compulsivo cederà alla tentazione di giocare sempre più spesso, noncurante delle conseguenze negative. Come nel caso di molte altre dipendenze e comportamenti compulsivi, i giocatori patologici possono anche non ammettere di comportarsi in quel modo e non credere di avere un problema.

Mito: solo le persone irresponsabili diventano dipendenti dal gioco.
Realtà: molti dei giocatori con problemi ricoprono, o hanno ricoperto, incarichi di responsabilità. Inoltre, persino chi ha sempre avuto un comportamento responsabile non è immune dal rischio di sviluppare un problema di dipendenza dal gioco. Si tende a pensare che chi soffre di dipendenza sia debole di volontà e irresponsabile. Tutti, invece, possono diventare dipendenti dal gioco, a prescindere dalla propria reputazione o storia personale.

Mito: il gioco compulsivo non è un problema serio se il giocatore può permetterselo economicamente.
Realtà: i problemi causati dal gioco eccessivo non sono solo di carattere economico. Se l'attività di gioco di una persona interferisce con le sue capacità di agire nel rispetto dei propri valori, allora può insorgere un problema. Ad esempio, troppo tempo passato a giocare significa meno tempo da dedicare a famiglia, amici e altre persone. Può portare alla rottura di rapporti e alla perdita di amicizie importanti.

Mito: è facile riconoscere un giocatore compulsivo.
Realtà: i problemi di gioco sono stati definiti la ''dipendenza nascosta''. È molto facile nasconderla dal momento che i sintomi riconoscibili sono pochissimi, al contrario di alcool e droghe. Sono gli stessi giocatori con problemi, spesso, a non rendersene conto. I giocatori con problemi spesso negano il problema.

Mito: se continuo a giocare, la fortuna girerà e tornerò a vincere il denaro perso.
Realtà: ogni volta che effettui una puntata, il risultato non dipende in alcun modo da quella precedente. Ciò significa che le probabilità di vincita alla decima puntata non saranno superiori di quanto non fossero alla prima. Rischiare di più o giocare per più tempo non aumenterà le tue probabilità di vincita.

Mito: ho la sensazione che oggi sia il mio giorno fortunato. So che vincerò.
Realtà: sperare, desiderare o persino sentire il bisogno di vincere non ha alcuna influenza sul risultato di un gioco basato sulle probabilità.

Se uno o più di questi miti sono realtà per te o uno dei tuoi cari, faresti bene a valutare l'ipotesi di chiedere aiuto per combattere la dipendenza dal gioco. Se qualcuno che conosci ha un problema di dipendenza dal gioco e ha bisogno di aiuto, contatta una delle organizzazioni che ti abbiamo consigliato.

i Se non vedi il menu "Strumenti", controlla sotto "Altro".