PokerStars.ch in Svizzera è offerto su concessione esclusiva di Casino Davos AG

davos
poker

Courchevel

Il Courchevel è una divertente variante che deriva dall'Omaha. Nel Courchevel ogni giocatore riceve cinque carte coperte ('hole cards') che appartengono soltanto a lui. Vengono quindi posizionate sul tavolo cinque carte scoperte che sono comuni a tutti ('board'). Ogni giocatore deve utilizzare esattamente due carte delle cinque che ha in mano, assieme a esattamente tre carte del board per ottenere la miglior combinazione di cinque carte. Visita la pagina della graduatoria dei punti nel poker per scoprire la gerarchia delle mani nel Courchevel.

Il Courchevel differisce dal 5 Card Omaha in quanto la prima carta del flop viene scoperta all'inizio della mano, prima del giro di puntate del pre-flop.

Tipi di partite Courchevel

Courchevel può essere giocato nei seguenti formati:

  • Limit Courchevel: ciascuna partita e ciascun giro di puntate sono caratterizzati da un limite prefissato.
  • Pot Limit Courchevel: il limite massimo della puntata che un giocatore può effettuare è pari all'ammontare del piatto.
  • No Limit Courchevel: un giocatore può puntare in qualsiasi momento tutte le chips che ha di fronte a sé.

Regole per giocare a Courchevel

Nel Courchevel il dealer nominale viene indicato da un dischetto chiamato 'bottone' o 'dealer button'. Prima che la mano abbia inizio, il giocatore alla sinistra del dealer piazza il piccolo buio, la prima puntata obbligatoria. Il giocatore alla sinistra del piccolo buio piazza il grande buio, che in genere corrisponde al doppio del piccolo buio. I bui possono comunque variare a seconda degli stake e della struttura delle puntate.

Nelle partite Fixed Limit, il grande buio è uguale a una small bet e il piccolo buio è in genere la metà del grande buio, ma potrebbe essere maggiore a seconda degli stake. Per esempio, in una partita Fixed Limit $2/$4, il piccolo buio è pari a $1 ed il grande buio è pari a $2. In una partita Fixed Limit $15/$30, il piccolo buio è pari a $10 ed il grande buio è pari a $15.

Nel Pot Limit e No Limit, le partite sono indicate con l'importo dei loro bui (per esempio una partita Courchevel $1/$2 ha un piccolo buio di $1 e un grande buio di $2).

Ogni giocatore riceve le sue cinque carte coperte e la prima carta del flop viene girata a faccia in su sul board. L'azione procede in senso orario intorno al tavolo, a cominciare dal giocatore 'under the gun' (in senso orario, immediatamente dopo il grande buio).

Pre-flop

Dopo aver visto le proprie carte coperte e la prima carta del flop, ogni giocatore adesso ha l'opzione di giocare la propria mano vedendo o rilanciando il grande buio. L'azione comincia alla sinistra del grande buio, che in questo giro è considerato una scommessa 'live'. Il giocatore ha la possibilità di passare, vedere o rilanciare. Per esempio, se il grande buio era di $2, vedere costerà $2 e almeno $4 rilanciare. L'azione procede poi in senso orario intorno al tavolo.

Nota: la struttura delle puntate varia in rapporto alle diverse varianti del gioco. In basso puoi trovare le spiegazioni sulle puntate nel Limit Courchevel, No Limit Courchevel e Pot Limit Courchevel.
Le scommesse continuano ad ogni turno fino a che tutti i giocatori che non hanno abbandonato il gioco hanno piazzato puntate uguali nel piatto.

Il flop

Terminato il primo giro di puntate, le restanti due carte del 'flop' vengono mostrate sul board. Il flop è costituito da tre carte comuni scoperte disponibili per tutti i giocatori attivi. Le puntate hanno inizio a partire dal primo giocatore attivo alla sinistra del bottone. Si procede quindi con un altro giro di puntate. Nel Limit Courchevel tutte le puntate e i rilanci sono pari al limite minimo della partita (incrementi di $2 in una partita $2/$4).

Il turn

Una volta completato il giro di puntate del flop, viene mostrata un'altra carta comune, il 'turn'. Il turn è la quarta carta comune in una partita di Courchevel. L'azione comincia dal primo giocatore attivo alla sinistra del bottone. Si procede quindi con un altro giro di puntate. Nel Limit Courchevel tutte le puntate e i rilanci nel turn sono pari al limite massimo della partita (incrementi di $4 in una partita $2/$4).

Il river

Una volta completato il giro di puntate del turn, viene mostrato il 'river' sul board. Il river è la quinta ed ultima carta comune in una partita di Courchevel. Le puntate hanno inizio a partire dal primo giocatore attivo alla sinistra del bottone. Segue un giro finale di puntate.

Lo showdown

Se al termine dell'ultimo giro di puntate sono rimasti in gioco più giocatori, il primo a mostrare le carte è colui che ha effettuato l'ultima puntata o l'ultimo rilancio. Se nel giro finale non ci sono state puntate, il giocatore alla sinistra del bottone è il primo a mostrare le proprie carte. Il giocatore con la migliore combinazione di cinque carte vince il piatto. Ricorda, in tutte le partite di Courchevel, i giocatori devono utilizzare due (e soltanto due) delle loro cinque carte coperte in combinazione con esattamente tre carte del board. Nel caso in cui più giocatori abbiano lo stesso punto, il piatto verrà equamente diviso fra di loro. 
Una volta assegnato il piatto, si può procedere ad una nuova mano di Courchevel. Il bottone passa al giocatore successivo in senso orario.

Se ti piace giocare nei tornei, PokerStars offre anche tornei Courchevel.

Fixed Limit, Pot Limit e No Limit Courchevel

Le regole del Courchevel rimangono le stesse per le partite di poker Limit, No Limit e Pot Limit, con qualche eccezione:

  • Limit Courchevel

    Le puntate nel Limit Courchevel sono somme pre-determinate e strutturate. Nel pre-flop e nel flop, tutte le puntate e i rilanci sono equivalenti al grande buio. Nel turn e nel river le puntate ed i rilanci raddoppiano. Nel Limit Courchevel sono permesse fino a quattro puntate per giocatore durante ogni round di puntate. Questo significa (1) una puntata, (2) un rilancio, (3) un controrilancio e (4) il cap (ultimo controrilancio).
  • Pot Limit Courchevel

    La puntata minima nel Pot Limit Courchevel equivale al grande buio, ma i giocatori possono sempre puntare fino a raggiungere l'importo del piatto.

    Rilancio minimo: l'ammontare del rilancio deve essere almeno equivalente alla puntata o al rilancio precedente nello stesso round. Per esempio, se il primo giocatore punta $5, chi lo segue deve rilanciare un minimo di $5 (puntando quindi un totale di $10).

    Rilancio massimo: il massimo rilancio consentito è pari all'ammontare del piatto, che viene definito come il totale delle chips già in mezzo al tavolo, più le puntate, più la somma che il giocatore attivo deve puntare per vedere prima di effettuare il rilancio.

    Esempio: se il piatto è di $100 e non c'è stata azione nel giro di puntate, un giocatore può puntare un massimo di $100. Dopodiché, l'azione si sposta sul giocatore successivo in senso orario. Quel giocatore può passare, vedere $100 o rilanciare per una qualsiasi somma compresa tra il minimo (altri $100) e il massimo. La puntata massima in questo caso è $400. Chi rilancia vedrebbe prima $100, portando il piatto a $300, e poi rilancerebbe di $300, portando la puntata totale a $400.

    Nel Pot Limit Courchevel, non c'è 'cap' al numero di rilanci consentiti.
  • No Limit Courchevel

    La puntata minima nel No Limit Courchevel Hi/Lo equivale al grande buio, ma i giocatori possono sempre puntare quanto più vogliono, fino al totale delle loro chips.

    Rilancio minimo: nel No Limit Courchevel, la somma del rilancio deve essere almeno equivalente alla puntata o al rilancio precedenti, nello stesso round. Per esempio, se il primo giocatore punta $5, chi lo segue deve rilanciare un minimo di $5 (puntando quindi un totale di $10).

    Rilancio massimo: pari all'ammontare del tuo stack (le tue chips sul tavolo).

    Nel No Limit Courchevel, non c'è 'cap' al numero di rilanci consentiti.

Nel software di PokerStars non è possibile puntare meno del minimo o più del massimo. La barra scorrevole e la finestra delle scommesse ti permettono di puntare soltanto somme comprese tra i limiti consentiti.

Impara a giocare a Courchevel gratuitamente

Se non conosci il Courchevel, ti consigliamo di provare a giocare per renderti conto del funzionamento del gioco. Sei sempre il benvenuto ai tavoli gratuiti di PokerStars, così potrai affinare le tue abilità prima di giocare a poker con soldi veri.

Se ti piace giocare ad altre varianti di Omaha, ti consigliamo di provare 5 Card Omaha o Omaha. Queste tipologie costituiscono una divertente variazione rispetto al famoso Texas Hold'em e sono disponibili anche nella nostra selezione di tornei di poker.

Oltre a Courchevel, offriamo tante altre varianti di poker. Visita la pagina delle varianti di poker per saperne di più.