PokerStars.ch in Svizzera è offerto su concessione esclusiva di Casino Davos AG

davos
poker

Mani di poker

Su PokerStars sono disponibili numerose varianti del poker, alcune delle quali presentano una differente graduatoria dei punti. Hold'em, OmahaSeven Card Stud e Five Card Draw usano la graduatoria tradizionale, in cui il punto migliore è quello più alto. Omaha Hi/Lo, Razz e Stud Hi/Lo usano la graduatoria chiamata 'Ace to Five' ('California') Lowball per classificare il valore delle mani low (basse). 2-7 Single Draw e 2-7 Triple Draw usano la graduatoria chiamata 'Deuce to Seven' ('Kansas City') Lowball per classificare il valore delle mani low (basse).

Infine, il Badugi usa una graduatoria dei punti diversa da qualsiasi altro gioco.

Mani di poker, dalla più alta alla più bassa

Graduatoria tradizionale delle mani alte

Scala colore: una mano costituita da cinque carte in ordine numerico (scala), tutte dello stesso colore.

In caso di parità: vince chi ha la scala con la carta più alta.

La migliore scala colore in assoluto è la scala reale, che consiste in una scala colore all'asso. La scala reale è una mano imbattibile.

Poker: quattro carte dello stesso valore e una quinta carta o 'kicker'.

In caso di parità: vince chi che ha il poker con le carte di valore più alto. Nei giochi con carte comuni, se più giocatori hanno lo stesso poker, vince chi ha la quinta carta (kicker) più alta.

Full: tre carte dello stesso valore e due carte di valore uguale fra loro ma diverso dal tris.

In caso di parità: vince chi ha il tris più alto. Nei giochi con carte comuni, se più giocatori hanno lo stesso tris, vince chi che ha la coppia più alta.

Colore: composto da cinque carte dello stesso seme.

In caso di parità: vince la mano con la carta più alta. In caso di due mani con la stessa carta più alta, vengono confrontate le seconde carte più alte, le terze carte più alte e così via, fino a stabilire la mano migliore. Se tutte e cinque le carte hanno lo stesso valore, il piatto viene diviso. Nel gioco del poker, i semi non hanno importanza ai fini della determinazione del colore più alto.

Scala: una mano composta da cinque carte in sequenza.

In caso di parità: vince chi ha la scala con la carta più alta.

Nota: un asso può valere come carta più alta o come carta più bassa, ed è l'unica carta che può essere utilizzato in questo modo. Asso, re, donna, jack e 10 è la scala più alta (Ace high), mentre 5, 4, 3, 2, asso è quella più bassa (Five high).

Tris: tre carte dello stesso valore e due carte diverse.

In caso di parità: vince chi ha il tris composto dalle carte di valore più alto. Nei giochi con carte comuni, se più giocatori hanno lo stesso tris, vince chi ha la quarta carta più alta. Se anche la quarta carta ha lo stesso valore, sarà allora la quinta a decidere il piatto.

Doppia coppia: una mano composta da due carte dello stesso valore, in combinazione con altre due carte dello stesso valore anch'esse, più un kicker.

In caso di parità: vince chi ha la coppia più alta. Se due giocatori hanno la stessa coppia alta, si guarda il valore della coppia più bassa. Se entrambe le coppie coincidono, si guarda la quinta carta, o kicker.

Coppia: una mano composta da due carte dello stesso valore.

In caso di parità: vince chi ha la coppia più alta. Quando due o più giocatori hanno la stessa coppia, vince chi ha la terza carta più alta. Se anche la terza carta dovesse essere dello stesso valore, sarà allora la quarta (o eventualmente la quinta) a decidere il piatto.

Carta alta: una mano che non contiene alcuna delle combinazioni elencate sopra.

In caso di parità: vince chi ha la carta più alta, poi la seconda carta più alta, poi la terza e così via, fino a decidere il piatto.

Graduatoria Ace to Five Lowball

Questo metodo per classificare le mani basse viene utilizzato nei tradizionali giochi Hi/Lo come Omaha Hi/Lo e Stud Hi/Lo e in Razz, il gioco Stud 'low only'.

I semi sono irrilevanti nella graduatoria Ace to Five. Un colore o una scala non invalidano una mano bassa Ace to Five. Gli assi sono sempre le carte più basse.

Ricordiamo inoltre che Il valore di una mano bassa viene valutato a partire dalla carta più alta alla più bassa.

Five Low o Ruota: mano composta da 5, 4, 3, 2 e asso.

In caso di parità: tutte le mani si dividono il piatto.

Six Low: una mano di cinque carte diverse tra loro in cui la carta più alta è il 6.

In caso di parità: la seconda carta più bassa vince il piatto. Quindi, la mano 6, 4, 3, 2, asso batte la mano 6, 5, 4, 2, asso. Se necessario, per determinare il vincitore è possibile utilizzare la terza, la quarta o la quinta carta più alta.

Seven Low: una mano di cinque carte diverse tra loro in cui la carta più alta è il 7.

In caso di parità: la seconda carta più bassa vince il piatto. Se necessario, per determinare il vincitore è possibile utilizzare la terza, la quarta o la quinta carta più alta.

Eight Low: una mano di cinque carte diverse tra loro in cui la carta più alta è l'8.

In caso di parità: la seconda carta più bassa vince il piatto. Se necessario, per determinare il vincitore è possibile utilizzare la terza, la quarta o la quinta carta più alta.

L'Eight Low è la mano bassa vincente più debole nell'Omaha Hi/Lo e nello Stud Hi/Lo. Nel Razz, invece, non esiste questo requisito, e la mano più bassa vince sempre il piatto, anche se si tratta di un Nine Low, di un Queen Low o addirittura di una coppia!

Graduatoria Deuce to Seven Lowball

La graduatoria Deuce to Seven Lowball è l'esatto contrario della tradizionale graduatoria che classifica le mani alte. Di conseguenza, la mano peggiore nel poker tradizionale, 7-5 high con carte di semi diversi, diventa il punto migliore nel Deuce to Seven Lowball (chiamata 'perfect seven' low o 'ruota').

L'asso è sempre una carta alta nel Deuce to Seven (per cui asso, 5, 4, 3, 2 è una mano con asso carta alta, non una scala). Le scale e i colori pesano a sfavore di una mano bassa nel Deuce to Seven.

Seven Low: una mano di cinque carte diverse fra loro, che non formano né una scala, né un colore, fra cui la carta più alta è un 7. La miglior mano possibile è 7, 5, 4, 3, 2, conosciuta anche come 'ruota' o 'numero uno'.

In caso di parità: vince chi ha la seconda carta più bassa. 7, 5, 4, 3, 2 batte quindi 7, 6, 5, 3, 2 (un '7-5 low' batte un '7-6 low'). Se necessario, per determinare il vincitore è possibile utilizzare la terza, la quarta o la quinta carta più alta.

Eight Low: una mano di cinque carte diverse fra loro, che non formano né una scala né un colore, fra cui la carta più alta è un 8.

In caso di parità: vince chi ha la seconda carta più bassa. Se necessario, per determinare il vincitore è possibile utilizzare la terza, la quarta o la quinta carta più alta.

Nine Low: una mano di cinque carte diverse fra loro, che non formano né una scala né un colore, fra cui la carta più alta è un 9.

In caso di parità: vince chi ha la seconda carta più bassa. Se necessario, per determinare il vincitore è possibile utilizzare la terza, la quarta o la quinta carta più alta.

Ten Low: una mano di cinque carte diverse fra loro, che non formano né una scala né un colore, fra cui la carta più alta è un 10.

In caso di parità: vince chi ha la seconda carta più bassa. Se necessario, per determinare il vincitore è possibile utilizzare la terza, la quarta o la quinta carta più alta.

Nota:  nei giochi Deuce to Seven Lowball non esiste alcun requisito minimo per vincere una mano. Quelli riportati sopra sono solo degli esempi di mani che possono capitare. Nel Deuce to Seven la mano peggiore vince sempre, anche se si tratta di una coppia o di un punto ancora peggiore!

Graduatoria dei punti nel Badugi

Il Badugi non utilizza le classiche graduatorie per classificare i punti e, per imparare a conoscere il valore delle mani, è necessario un po' di tempo.  La graduatoria dei punti nel Badugi presenta delle analogie con l'Ace to Five; come nell'Ace to Five, infatti, l'asso è sempre considerato la carta più bassa. A differenza di quanto accade nell'Ace to Five, però, ognuna delle carte che hai in mano deve essere di seme e di valore differente per poter essere presa in considerazione.

Nel Badugi le mani sono composte da quattro carte, invece delle classiche cinque. Per questo motivo è impossibile fare una scala di cinque carte e il fatto di avere quattro carte in sequenza non ha alcun impatto sul valore della tua mano.

Ricorda che, se hei delle carte dello stesso seme, solo una di queste viene tenuta in considerazione e, se hai una coppia, conta solo una delle due carte che la compongono.

Badugi: un badugi è una mano costituita da quattro carte diverse fra loro e di seme differente.

In caso di parità: vince chi ha la seconda carta più bassa. Se necessario, vengono prese in considerazione la terza e la quarta carta.

Mano di tre carte: qualsiasi mano con tre carte diverse fra loro e di seme differente, ma in cui la quarta carta forma una coppia o è dello stesso seme di un'altra. Vengono considerate le tre carte più basse diverse fra loro e di semi differenti.

Poiché è presente una coppia, uno dei due 4 non conta e la mano di tre carte valida è 4, 2, asso.

In questa mano, essendoci due carte di cuori, una delle due non conta e la mano di tre carte valida è 3, 2, asso.

In caso di parità: vince chi ha la seconda carta più bassa. Se necessario, viene presa in considerazione la terza carta alta nella mano per rompere il pareggio. La quarta carta (quella che forma una coppia o che è dello stesso seme di una delle tre) non conta e non può essere utilizzata per rompere un pareggio.

Mano di due carte: qualsiasi mano con due carte diverse fra loro e di seme differente, ma in cui le altre due carte formano delle coppie o sono dello stesso seme delle prime due. Vengono considerate le due carte più basse diverse fra loro e di semi differenti.

Poiché sono presenti due coppie, viene scartata una carta da ciascuna di esse e la mano di due carte valida è 5, asso.

Allo stesso modo in questa mano, essendoci tre carte di cuori, due delle tre non contano e la mano di due carte valida è 2, asso.

In caso di parità: vince chi ha la seconda carta più bassa. La terza e la quarta carta (quelle che formano coppie o che sono dello stesso seme delle prime due) non contano e non possono essere utilizzate per rompere un pareggio.

Mano di una carta: una mano in cui gioca una sola carta. Viene considerata la carta più bassa.

Poiché sono presenti quattro assi, tre di loro vengono scartati e la mano di una carta valida è costituita da un solo asso.

Allo stesso modo in questa mano, essendoci quattro carte dello stesso seme, tre di queste vengono scartate e la mano di una carta valida è costituita da un solo 3.

In caso di parità: il piatto viene diviso fra le due mani di una carta uguali.

Come capire chi ha la mano più alta nel poker

Una volta studiata la graduatoria delle mani, puoi iniziare a mettere a punto una strategia di gioco con le tue carte, pensando alle probabilità di battere le altre mani.

In generale, si applicano le seguenti regole.

  • Coppia > carta alta
  • Doppia coppia > coppia
  • Tris > doppia coppia
  • Scala > tris
  • Colore > scala
  • Full > colore
  • Poker > full
  • Scala colore > poker
  • Scala reale > scala colore

Come si calcolano le probabilità delle mani di poker?

I mazzi di carte di poker sono sempre composti da 52 carte, con 2.598.960 combinazioni di mani possibili. Per calcolare la probabilità di realizzazione di una mano, devi considerare i diversi modi per realizzare la mano.

Ad esempio, una scala reale si può realizzare in quattro diversi modi, visto che ci sono quattro semi. Pertanto, per determinare la probabilità di realizzare questa mano, si utilizza il seguente calcolo:  4 ÷ 2.598.960 = 0,00000154.

Informazioni aggiuntive

La migliore mano in numerose varianti di poker è la scala reale, composta da asso, re, donna, jack e 10 dello stesso seme. Questa mano non può essere battuta nei giochi "ace-high".

Una scala reale è un tipo di scala colore che include cinque carte dello stesso seme in ordine numerico. Se due o più giocatori hanno una scala colore, vince chi ha la scala con la carta più alta.

Come spiegato nella sezione precedente, le mani del poker tradizionale seguono il seguente ordine (dalla mano più alta a quella più bassa).

  • Scala reale
  • Scala colore
  • Poker
  • Full
  • Colore
  • Scala
  • Tris
  • Doppia coppia
  • Coppia
  • Carta alta

Questa graduatoria tradizionale delle mani viene utilizzata nei formati di poker più diffusi come Texas Hold'em e Omaha.

Capire quando è il momento di passare è una delle principali abilità nel poker, soprattutto all'inizio di una mano. È importante valutare il valore delle tue carte prima del flop: più sono alte le carte, maggiore è la possibilità di disporre di una mano forte.

Se le tue carte sono dello stesso seme, la probabilità di realizzare un colore aumenta. Infine, con delle carte di valore vicino, avrai più possibilità di formare una scala.

Dopo il flop, puoi considerare di passare nei seguenti casi: se la tua mano non è più forte come all'inizio, se altri giocatori stanno puntando o rilanciando in maniera aggressiva e, in genere, non si comportano in questo modo, o se hai una pocket pair ma sono state distribuite due o più carte di valore superiore sul board.

Per maggiori informazioni sulla strategia di poker, inclusi consigli e suggerimenti di natura tattica, visita questa pagina.

Tre assi rappresentano il tris di maggior valore. Tuttavia, questa mano è inferiore alla scala, al colore, al full, al poker, alla scala colore e alla scala reale.